Museo Nazionale del Cinema

Terminato

La destinazione della Mole Antonelliana a sede del Museo Nazionale del Cinema ha richiesto una molteplicità di interventi strutturali necessari per corrispondere alla nuova destinazione museale, per consolidare alcune zone della costruzione muraria e ripristinare l’immagine originaria delle volte antonelliane e per dotare il monumento di una adeguata centrale tecnologica interrata.
Gli interventi del progetto di rifunzionalizzazione hanno riguardato: la nuova scala elicoidale, con struttura di acciaio, sospesa ad un insieme di 4 stralli confluenti in un'asta tubolare di sospensione verticale, che sale rettilinea per circa 12 metri; le rampe sospese che salgono ad elica dal matroneo sino alla galleria degli archi parabolici; l’impalcato provvisorio di sostegno del ponteggio per il restauro del volto interno della cupola posto a circa 30 m di altezza sul pavimento dell’aula; la sostituzione dei pilastri di muratura al piano terreno con colonne di acciaio per recuperare gli spazi dell’ambiente originario a seguito delle modifiche del secolo scorso.
Nell’anno 2000 la direzione dei lavori dell’Allestimento del Museo del Cinema è stata effettuata con l’obiettivo di consentire l’inserimento del progetto museale interattivo, ideato da François Confino, rispettando ed esaltando le caratteristiche architettoniche e strutturali del monumento. Successivamente il successo ottenuto dal Museo Nazionale del Cinema a livello internazionale ha evidenziato la necessità di riorganizzare il piano di accoglienza e di riallestirlo per ottimizzare i flussi e i percorsi e consentire al visitatore di immergersi nell’atmosfera del Cinema. In questo senso, nel 2003, è stato sviluppato e realizzato il progetto delle nuove biglietterie, del guardaroba, del book-shop, della caffetteria e di spazi per l’allestimento di mostre temporanee.

Incarico: 1. Progetto esecutivo degli Interventi strutturali; 2. Direzione lavori dell’allestimento del Museo; 3. Progetto esecutivo e direzione lavori delle opere edilizie, direzione lavori dell’allestimento del piano di accoglienza.


Luogo: Via Montebello, 20 - Torino TO


Committente: Museo Nazionale del Cinema Fondazione Maria Adriana Prolo


Importo dei lavori: € 72.003.714,60